Vogliamo presentare una serie di laboratori che hanno avuto come obiettivo educativo quello dell'inclusione, come metodo quello di valorizzare la dimensione sociale della scuola attingendo nell'area del volontariato collaborazioni qualificate,  e come strumento quello di  sfruttare le ricchezze e le risorse territoriali per creare nuovi ambiti di conoscenza, nuovi luoghi di di studio e di ricerca, nuove occasioni di sperimentazione. E' possibile raggiungere con successo gli obiettivi didattici previsti attraverso percorsi di studio non convenzionali, creando situazioni più aperte e dinamiche, situazioni meno strutturate ma più aperte alla ricerca di percorsi personalizzati..
SAREMO BEN LIETI DI PUBBLICARE INTERESSANTI ESPERIENZE DI INTEGRAZIONE CHE VOGLIATE PROPORCI

L’ADOZIONE DI UN PARCO CITTADINO, e la sua gestione, ha portato i ragazzi a confrontarsi con gli altri, a relazionarsi con gli adulti fruitori dello spazio pubblico, ad essere cittadini e operatori, a viversi in ambienti differenti e confrontarsi su piani differenti.

LABORATORIO DI CUCINA-ALIMENTAZIONE nello spazio scolastico. Cambiare contesto, essere giudicati per altre performance, obbliga ad altri equilibri, ad altri vissuti, legge le attività all'interno di dati culturali e storici importanti, ben oltre la realizzazione pratica

CANILE COMUNALE fortemente legato al territorio ma con un gradiente di trasferibilità ridotto, è la collaborazione con la struttura il Canile Comunale che ci ha permesso una attività assai complessa e ricca nella sua realizzazione e nei risultati.

PET TERAPY non è un termine improprio e infondato sia nei rapporti dei ragazzi coinvolti direttamente nel progetto, sia da tutti coloro che hanno visto l'importanza del "prendersi cura di" anche solamente nella raccolta del cibo.

A SCUOLACON GLI ANZIANI Un Centro Residenziale per Anziani offre occasioni rare per educare alla conoscenza di altri bisogni, di altre umanità, di altre storie "reali" e non solo studiate. Tali incontri innescano meccanismi relazionali e comportamentali inimmaginabili. Imporre la propria presenza ad un compagno, agire d’istinto quasi non ci fosse capacità critica, confrontarsi con i pari nella paura di perdere e mille altri atteggiamenti fonte di problematicità, scompaiono e si trasformano imprevedibilmente, di fronte a disagi e difficoltà vere, di fronte a tempi differenti, di fronte a comportamenti, conoscenza e coscienze differenti. Non sono collaborazioni estemporanee ma storie e scambi capaci di costruire prodotti efficaci. Teatro – Coro – Storia sono i tre ambiti di collaborazione realizzati

laboratorio di VIDEO - Parte dall’immagine di sé, da una conoscenza spesso nascosta per occultarsi dietro a comportamenti di compromesso, di ruolo, di opportunità fosse anche di rottura e di difficile gestione. Guardarsi, compromettersi, offrirsi agli altri in ruoli "interpretati", offre di sè un'immagine diversa, forse capace di mettere a repentaglio e pregiudicare un ruolo sociale. Guardarsi dentro per conoscersi, per guardare “fuori” e interagire con l’ambiente.

SCUOLA - CASA COMUNE - Il primo ambiente da conoscere a fondo, la propria casa comune, il proprio luogo di vita ha una storia, ha una vita passata, ha volti e storie passate da raccontare e scoprire

CENTRI COMUNALI PROFESSIONALI, e SCUOLE PROFESSIONALI REGIONALI Occorrono opportune convenzioni per aprire spazi e collaborazioni in strutture scolastiche territoriali. L'incontro fra le due realtà e fra iscritti di differente età ed esperienze, crea un amalgama e una unità comunicazionale dove i discenti adulti assumono ruoli e responsabilità di fronte ad una nuova utenza incapace di manifestazioni esplosive e contenuta nei modi.

PROGETTO CAI Assai vario e ricco è il mondo dell'associazionismo, un mondo di volontariato attivo, pronto ad interagire e portare professionalità. La montagna è un elemento dominante nel territorio e numerose sono le iniziative che si possono pianificare per contributi concreti e permanenti nel panirama delle offerte didattiche inclusive.Il (Club Alpino Italiano e i ragni di Lecco) ha saputo interpretare perfettamente le difficoltà della scuola e ha saputo interagire perfettamente con le forme di devianza e iperattività presenti. La prima dote per salire in parete e dominare le paure è l'autocontrollo, una qualità che contrasta le azioni di esibizionismo e ne dà il carattere.

SCUOLA DI CALCIO, Un linguaggio internazionale, conosciuto e condiviso da differenti culture, pronto ad interagire con tutti e portare significato e valore a collaborazioni e vissuti. Un Ente Parrocchiale, uno spazio e un campo sportivo, una associazione di ex calciatori a riposo e l'equipe è pronta

GIROMONDO, un progetto triennale di geografiascuola, però, possiamo definire percorsi di conoscenza alternativi, dove non sia il libro l'oggetto del sapere, ma altri documenti, altyri contatti che si possono raggiungere e ottenere con strumenti tradizionali, e il valore di verità offerto da una lettera ufficiale da credibilità ad una richiesta ben al di là di una mail o di una telefonata. Raggiungere tutto il mondo è possibile, e le risposte saranno assai superiori alle aspettative.

NUOTO Non nuovo e abbastanza diffuso come laboratorio, ma anche in ciò, dare momenti di aggregazione, formazione e inclusione, dare stimolo alle autonomie e alle relazioni non ostacolano percorsi specifici di apprendimento motorio e cognitivo

DIARIO SCOLASTICO Vi sono occasioni impensabili se l'idea non trascina all'avventura. Una tipografia, una scuola alleata (almeno nella sua parziaità), un gruppo coordinato, mansioni differenti, compiti e ruoli definiti e la ricerca, lo studio, l'attenzione, e la collaborazione diventano il quotidiano relazionale. La scuola si è dotata del proprio diario scolastico, fatto e distribuito a tutti gli alunni, sostenuto da tutte le famiglie, un piccolo risparmio pur con una sottoscrizione alla scuola.

ORTO BOTANICO Ogni scuola ha uno spazio verde, uno spazio che potrebbe essere gestito, curato, sfruttato e diventare fonte di esperimenti e studio. Trovare volontari disponibili alla collaborazione non è difficile, forse anche fra i parenti degli studenti medesimi, nonni forse, ma disposti a costruire assieme una conoscenza

PROGETTO JUDO e PROGETTO RUGBY
Lo sport, quando non è ricerca del primato, del successo, della rincorsa alla prestazione più performantema è condivisione, collaborazione, ricerca di armonia e unità, rispetto, tolleranza e accettazione dei limiti, può essere uno strumento fenomenale per creare armonia e unità. Trovare disponibilità nelle associazioni e nei professionisti locali, vuol dire dar rilevanza al lavoro


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy Se vuoi saperne di pi o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

  Accetto cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information