Questa sezione del sito, non ha la pretesa di insegnare nulla, vuole essere uno spazio di svago per ragazzi, genitori e forse anche insegnanti.
Chi cura questa sezione, è mamma di due ragazzi, uno dei quali con diagnosi DSA; la maturità tra un anno, quindi siamo a buon punto.
Mi piace mettere a disposizione ed eventualmente condividere, alcuni compiti delle vacanze di mio figlio che mi sono passati tra le mani di recente e dei quali avevo dimenticato l’esistenza. Mi sembrano molto carini e significativi per i sui contenuti, perché toccano alcuni aspetti a me molto cari:

Ora invece ridiamo un po’: ho pensato di sdrammatizzare la confusione mentale che spesso avvolge i nostri ragazzi che peraltro sarebbe giustificata per la loro particolarità, dividendola dall’altrettanta confusione mentale degli insegnanti che in questo caso NON è affatto giustificata..
Mi piacerebbe ricevere  altre frasi storiche da aggiungere allo stupidario.
Senza polemiche divertiamoci così:


STUPIDARIO DEI DISLESSICI
- Mamma ho paura dei fuochi dentifricio!!!
- Mamma mi metri per vedere quanto sono alto?
- Quella volta che sono andato all’asilo con i capelli da uomo sega, i bambini mi hanno scherzato che avevo la crosta del gallo!
- Mamma, io so cosa vuoi fare, perché ti leggo nel sentiero!!!
- Mamma mi metti la felpa “in cinta”!!
- (In macchina di sera) Mamma ho contato 12 lamponi accesi
- Stavo dicendo la tabellina e mi sono impannato!
- Mamma, voglio stampare gli animali commestibili (voleva dire domestici!!)
- Chi si chiama per spegnere gli incendi? I mangiafuoco!
- Quali sono i fiumi che bagnano la Mesopotamia? il Nilo, il Tigri e l’Euprete
- Mamma, ma i ricchi allora sono “ricchioni”!!!
- Questa comunicazione l’hanno data anche al tuo compagno anche lui dislessico? No mamma, lui non è dislessico, è di un altro paese, è calabrese!
- Mamma oggi al telegiornale hanno detto che un uomo ha trovato nel bosco un fungo porcellino alto un’ora
- Le ossa dell’avambraccio si chiamano stereo e ulna
- Due rette incidenti che formano 4 angoli retti di dicono… per per… perplesse
- Mamma, quest’anno la prof. di matematica ha detto che possono usare tutti la calcolatrice, anche se non sono down come me!
- Mamma ho visto con il pelo dell’occhio che stavi ridendo!
- Sul calendario: 15 agosto “Assunzione di Maria”. Mamma chi è sta Maria e chi la deve assumere?

 - mamma la sottrazione devo farla in colonna o solo nel diabete (diagramma)?

- questa sera io e i miei amici ci troviamo al bevitoio (lavatoio)

 STUPIDARIO DEGLI INSEGNANTI

- Voi dislessici siete come i funghi .. siete da tutte le parti!
- A ma sei dislessico… poverino!!
- Ti metto la sufficienza solo perché sei dislessico
- Prima superiore test di ingresso di inglese votazione 6... Non puoi essere dislessico altrimenti non avresti preso più di 4
- Mi sono dimentica che sei dislessico (terza media).. peccato ormai la verifica è andata male!
- Scusi, ma lei cosa pretende? Vuole la botte piena e la moglie ubriaca? Vuole la verifica semplificata, e nonostante questo, che la valutazione parta dal 10? (secondo lei il voto massimo attribuibile ad una verifica semplificata è pari a 7...)
- Praticamente è come se, un ragazzo che ha due gambe può arrivare fino in fondo alla strada e merita il 10, l'altro, poverino, avendo una gamba sola arriverà fino al 7.
- Giustamente le insegnanti devono tenerne conto, non possono pretendere che arrivi al 10!!! 
 E poi, per concludere:
 io mamma: mi scusi come può continuare a denigrare il ragazzo per la calligrafia tenuto conto che è disgrafico?
docente: ma io lo faccio perchè voglio che lui si impegni a scrivere meglio... altrimenti quando andrà alle superiori scriverà ancora molto male!!!

E' mia intenzione lasciare spazio  a chi abbia voglia di raccontare e condividere la propria esperienza legata al mondo dislessia; attendo contributi alla mail sotto riportata. 

STORIE VISSUTE

Mamma Gisella

Ecco la presentazione di suo figlio

Non si ricorda cose appena detto. È sempre disorientato e non si ricorda mai in che giorno della settimana siamo 

Anche vestirsi è come se sempre improvvisasse, si veste prima di lavarsi, fa colazione dopo essersi lavato i denti, spesso sbaglia anche a Vestirsi, maglie, camicie, felpe sono casuali. Spesso si distrae e non sempre segue i ragionamenti ma va per i suoi pensieri. Di carattere è tranquillo e dolce ma spesso si irrita per motivi non sempre chiari.

- Confonde anche molte parole fra di loro e non ha sufficiente attenzione per leggere o scrivere.

- Dimentica i nomi delle persone e spesso fa fatica a risalire alla loro conoscenza.

- Ogni tanto, camminando per la strada, preso dai suoi pensieri, segue percorsi strani, non sempre coerenti con il motivo della sua uscita.

Un elenco di cose da acquistare può trasformarsi in una spesa creativa. L'organizzazione dei suoi spazi è semplicemente disorientante e senza un ordine apparente Quando parla viene preso dall'ansia ed è come se facesse più di due discorsi contemporaneamente. 

"Signora si tranquillizzi, suo figlio non ha l'alzheimer, potrebbe essere solamente dislessico"

Così rispose una psicologa intelligente ad una madre preoccupatissima per suo figlio  che lo presentò in maniera molto allarmata. infatti, dopo la visita dal neurologo, così fu

**************************

Pagina a cura di Daniela Zanini.
Ogni suggerimento e/o richiesta di implementazione, soprattutto per la sezione “stupidario” è non solo consentita ma suggerita….
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.